Il film di Elsie Dorman

 

Al quarto piano dell’edificio da cui partirono gli spari, a sole due finestre in diagonale rispetto a quella del sesto piano in cui era appostato il cecchino, la signora Elsie T. Dorman filmò il passaggio del corteo presidenziale. La Dorman, impiegata del deposito, purtroppo era decisamente inesperta nell’uso della cinepresa e infatti il suo film, che avrebbe potuto mostrare da un’altra angolazione (ben più chiara) la sparatoria, si “perde” proprio nel momento cruciale: non prestando attenzione al viewfinder della sua macchina da presa fermò la carrellata proprio mentre la Lincoln di Kennedy passava sotto il deposito svoltando in Elm Street per tornare all’angolo tra la Houston e la Elm. Una sequenza frustrante, perché sarebbe bastato tenere salda la presa per qualche secondo in più e avremmo avuto un’altra testimonianza filmata dal lato destro del corteo, a parte quella di Abraham Zapruder. Nel filmato si può scorgere anche Rosemary Willis, la bambina che per un breve tratto rincorse l’auto presidenziale dal marciapiede per fermarsi al momento del primo colpo di fucile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Widgets powered by AB-WebLog.com.

Vai alla barra degli strumenti